jump to navigation

Colazzo, servitore dello Stato, a Lui onore e memoria! 28 February 2010

Posted by seshatblog in 1.
trackback

Pietro Antonio  Colazzo (Piero) all’AISE  (Agenzia italiana sicurezza esterna) svolgeva un lavoro assai delicato e importante. Ci sono cose che si sanno, ma non si possono dire. In questa riflessione c’è un pò di “egizianità” : il segreto deve essere celato, e a tal proposito rimando al post sul dio Bes,  pertanto tale affermazione pone  il mio caro amico Piero e chi scrive in una dimensione di imprecisata nebulosità. Un fatto rimane che trent’anni di affetto ed amicizia non possono essere cancellati. Il giorno dell’attentato a Kabul tutti i TG e le principali testate giornalistiche parlavano dell’evento con grande apprensione, soprattutto prima che si conoscesse l’identità della vittima italiana. Quando gli stessi afghani hanno dichiarato che si trattava di un agente dei servizi segreti si è avvertito un certo imbarazzo, si precisava che era un diplomatico e poi nulla più. Se fosse stato invece un soldato, o realmente un medico, si sarebbero creati servizi d’informazione  per delineare questa o quella dote. Invece nulla: tutto è piombato nel più sconcertante silenzio, un silenzio imbarazzante. Solo il TG1 diurno il TG2 serale hanno informato telegraficamente che la salma di Colazzo rientrerà lunedì mattina. Credo che quando si lavori per la pace universale non faccia differenza se si tratti di un militare o un civile, soprattutto quando la lealtà e la fedeltà  per il servizio e l’amor di  Patria sacrificano la propria vita personale, con  una dedizione assoluta e genuina. Continueremo a parlare di Piero per rendere onore alla Sua memoria e ringraziarLo.

Comments»

No comments yet — be the first.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: