jump to navigation

KHAMSIN AL CAIRO – KHAMSIN IN CAIRO 17 May 2007

Posted by seshatblog in Curiosità.
add a comment

DSC 0409

ALL’IMPROVVISO UNA NUBE CIPRIATA AVVOLGE IL CIELO E LA TERRA PARE TORMENTATA DA FRUSTATE CHE CONTORCONO LE PALME IN UNA DANZA SCOORDINATA E RIPETITIVA.

TUTTO SCOMPARE AVVOLTO DAL CALORE DEL DESERTO CHE STENDE IL SUO VELO OVUNQUE, RIPRENDE IL SUO SPAZIO E SOTTOMETTE L’UOMO CHE IMPOTENTE OSSERVA LE SFERZATE DEL VENTO.

Seshat international, Ananke, e il Salone del Libro 17 May 2007

Posted by seshatblog in Comunicazioni.
add a comment

Esperienza di collaborazione degna di nota è stata la presenza di Seshat international, rappresentata dalla Dr. Maria Stella Mazzanti e dal Dr. Buzzi su invito di Ananke edizioni a parlare di Torino quale capital europea dell’Egittologia insieme al Prof. Silvio Curto e all’Onorevole Rolando Picchioni nella prestigiosa Fiera Internazioanle del Libro di Torino lo scorso 13 maggio 2007.
Il pubblico interessato ha ascoltato con grande interesse il percorso formativo che ha condotto Torino ad essere un faro per l’Egittologia.

Lingua e pensiero 17 May 2007

Posted by seshatblog in Ricerche e Studi.
add a comment
 
NASCITA DELLA SCRITTURA

 museo-stella-scrittura-019
Il pensiero è una scrittura mentale per idee che necessita di una  forma grafica per essere comunicato: la lingua parlata è il primo e il più ovvio di questi sistemi, si tratta di una comunicazione ordinaria, accanto alla quale nasce un linguaggio formalizzato, un’organizzazione lineare del testo, una pianificazione. Ciò accade presso gruppi umani costituiti in comunità. A questo punto si può cominciare a parlare di scrittura, in quanto non è un processo spontaneo ma presuppone, per definizione la scelta dei simboli, del materiale scrittorio, e l’atto materiale dello scrivere. L’eliminazione dell’interlocutore permette l’avvio di un lungo percorso, virtualmente infinito. Si dilata lo spazio concesso alla nostra espressione. 
Nel Neolitico tra il IX e il VII millennio a. C. esistono una serie di incisioni su oggetti di culto che potremo definire scrittura sacra. Alla metà del VI millennio a.C. risalgono i primi esempi di notazione che esulano da contesti religiosi, difficile è però identificare il loro significato, ma la coerenza e la ricorrenza di tipi dimostrano che siamo in presenza di una scrittura. In Egitto alla fine del IV millennio a.C., epoca che coincise, nelle comunità umane, in una sorta di rivoluzione determinante un marcato progresso, si assistette alla produzione di placchette con rudimentali geroglifici in embrione. Gli egiziani furono spinti a tale invenzione dalla necessità di organizzare capillarmente il lavoro di funzionari, artigiani e manovali che operavano sul loro vasto territorio. Tutto ciò prevedeva operazioni di censimento, tassazione, registrazione delle scorte e le conseguenti redistribuzioni che non potevano essere più computate mnemonicamente. Così, scoperta quale dono divino, la scrittura abbandonò presto la sua funzione meramente pratica per innalzarsi ad esprimere i misteri religiosi tramandati nei templi, oppure per celebrare la grandezza del sovrano. Infatti il più antico documento egizio leggibile è costituito da un reperto che si colloca a metà tra l’opera d’arte e un documento da archivio reale: si tratta di una lastra di scisto dove il sovrano Narmer celebra la propria vittoria sui nemici del Basso Egitto e in cui i geroglifici si fondono con la dimensione del disegno costituendone un accessorio inscindibile .

 

 
 

 

VIAGGIANDO IN POLTRONA QUARTA EDIZIONE! 17 May 2007

Posted by seshatblog in Comunicazioni.
add a comment

E’ giunta alla sua quarta edizione il progetto curato da Seshat International che avrà come tema la conoscenza degli antichi egizi.

Gli incontri saranno inaugurati ufficialmente il 13 settembre a Torino, ma le riunioni mensili sono riprese il 3 Maggio per grande richiesta dei simpatizzanti Seshat che auspicavano non si interrompessero gli appuntamenti per così lungo tempo.

La prossima riunione sarà presso il Centro Incontri della Regione Piemonte il prossimo 7 Giugno 2007 alle ore 18,00.

Per maggiori informazioni e la consulatazione del programma si prega di consultare il sito www.seshat.it